© 2017 by Sadhana Yoga Studio

September 12, 2019

Please reload

Post recenti

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Post in evidenza

 

Lo yoga terapeutico è una pratica antica che è nata in India quasi un secolo fa. Le prime istituzioni formali furono il Centro di Ricerca sulla Salute e lo Yoga di Kaivalyadham e l'Istituto di Yoga di Santa Cruz.

 

Secondo il compianto Georg Feuerstein, "la terapia yoga è una moneta moderna e rappresenta un primo sforzo per integrare i concetti e le tecniche tradizionali dello yoga con le conoscenze mediche e psicologiche occidentali".

 

Il punto chiave dello yoga terapeutico è  l'integrazione delle tecniche al fine di stimolare la mente, il corpo e lo spirito per guarire l'intera persona. Si può pensare alla terapia yoga come una terapia sostitutiva, cioè per sostituire vecchie e cattive abitudini con nuove migliori. Come tale, la terapia yoga comprende non solo il corpo e i movimenti che facciamo sul tappetino  ma  anche prescrizioni comportamentali ad esempio sul nostro stile di vita, su come trattiamo gli altri e in generale ciò che conta per una vita sana e intera. Come afferma  Judith Hanson Lasater, la terapia yoga è "l'uso delle tecniche dello yoga per creare, stimolare e mantenere uno stato ottimale di salute fisica, emotiva, mentale e spirituale".

 

Un terapeuta yoga qualificato comprende la connessione corpo / mente attraverso l'obiettivo e gli strumenti dello yoga. Lo yoga terapeutico può essere introdotto dopo che la fase acuta si è attenuata, spesso lavorando con il clinico referente, per aiutare l'individuo a trovare un recupero che lo colloca in una posizione migliore per evitare le ricadute. Ad esempio, nel caso di lesioni corporee come il mal di schiena, l'individuo riceverà una routine personalizzata da praticare quotidianamente per rispondere alle sue esigenze specifiche, che possono essere modificate dal terapista mano a mano che vengono rafforzate la forza e la flessibilità .

 

Lo yoga terapeutico è molto indicato come terapia complementare per  i seguenti disturbi:

 

  • Cefalee

  • Disfunzioni della tiroide

  • Problemi cardiocircolatori

  • Problemi respiratori e polmonari

  • Bronchiti, enfisemi

  • Sinusiti e malattie da freddo

  • Tonsilliti

  • Disordini del tratto digestivo

  • Disturbi del basso tratto digerente

  • Ulcere

  • Costipazioni

  • Coliti

  • Gastro Enteriti Acute

  • Diabete

  • Epatiti

  • Problemi di obesità

  • Artriti

  • Dolori alla schiena

  • Dolori alla sciatica

  • Problemi urogenitali

  • Prolapsi

  • Disfunzioni renali

  • Disturbi del mestruo

  • Infezioni vaginali

  • Sterilità e impotenza

  • Problemi alla prostata

  • Ernia

  • Problemi dermatologici

  • Disturbi psicologici, Ansia, depressione insonnia

     

     

     

     

     

     

     

     

     

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici